Robola Cefalonia: caratteristiche di questo vino e del suo vitigno

Vino

Il Robola Cefalonia (in greco “Ρομπόλα Κεφαλονιάς”) è un noto vino bianco tipico greco (vedi le foto sulla varietà di uva Robola), originario dell’isola di Cefalonia, situata nella zona delle isole Ionie (qui la cartina geografica). Il Robola Cefalonia è un DOP, ovvero un vino bianco con denominazione di origine protetta piuttosto rinomato, che viene reputato come più il vino famoso, nonché erede diretto, della cultura dell’isola.

Torna al menù dei vini tipici greci >>

Da dove deriva il nome del vino Robola Cefalonia?

Il nome del vitigno omonimo di questo vino bianco è appunto Rumola Cefalonia, forse derivante dalla parola “ρόμβος”, che si pronuncia “rombos” e che dovrebbe significare l’equivalente di “rombo” in italiano, una forma che veniva usata spesso anche per le cerimonie e che potrebbe avere a che vedere con il nome del vino, che potrebbe essere stato nominato in tal modo per similitudine al suo carattere divagante, creatore di lieve ubriachezza.

Dove viene prodotto il vino Robola Cefalonia?

La varietà di uva da vino Robola Cefalonia, da cui come già specificato viene prodotto uno dei vini tipici della Grecia, dal nome omonimo, cresce generalmente in terreni  di tipo granuloso, essenzialmente poveri, spesso dai tratti calcarei, perlopiù lungo le colline e i monti dell’isola di Cefalonia.

La varietà di uva Robola giunge a maturazione nel periodo compreso fra agosto e settembre; la produzione di questo vino è ogni anno di centinaia di tonnellate, destinate perlopiù ai mercati europei e americani, oltre che del resto del mondo.

Le caratteristiche e il gusto del Robola Cefalonia

Il vino robola cefalonia è di colore bianco-verde, dotato di riflessi dorati; la colorazione può dipendere dalla tipologia di imbottigliamento che è stata impiegata. Il vino Robola di Cefalonia ha delle note fruttate di pesca, mela e agrumi, dal carattere forte ma non irruente; il corpo del vino è delicato. Normalmente il vino Robola va consumato entro due anni dalla data della sua produzione.

Torna al menù dei vini tipici greci >>

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vino
Retsina: tutti i dettagli su questo vino tipico della Grecia

Il Retsina è uno dei vini tipici greci più noti; scritto in greco “Ρετσίνα”, appartiene alla schiera dei vini rosé o dei vini bianchi resinati; il Retsina (vedi foto qui) pare che abbia una storia piuttosto antica, di circa 2000 anni, e che abbia forti origini legate all’ambiente della marina …

Vino
Verdicchio: quali sono le origini e la storia di questo vino?

Le origini del Verdicchio, una verità di uve bianche tipiche delle marche, vedono la più antica attestazione all’interno di una traduzione del 1557, effettuata da Mambrino Roseo da Fabriano, riguardante il trattato di agricoltura dell’agronomo spagnolo Gabriel Alonso de Herrera, il “Libro di agricoltura utilissimo”; all’interno della traduzione infatti la …

Vino
Il vino tipico della Grecia: elenco delle varietà greche per vini

Il vino è una delle tradizioni più antiche della Grecia, che con la sua varietà climatica e i suoi terreni unici produce vini di molteplici qualità. Qui sotto abbiamo raccolto una lista di vigneti tipici greci da cui viene prodotto l’insieme dei vini tradizionali dell’ellade. Varietà di uve rosse tipiche …

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it