Fare attenzione alla conservazione del vino è il primo passo per migliorare il gusto dei nostri vini, sia che si tratti della nostra riserva personale sia che si tratti della nostra enoteca e delle modalità di stoccaggio dei nostri vini: è importante cercare di individuare un posto adatto a conservare il vino e fare si che possa così mantenere tutte le proprie proprietà inalterate (in particolare il gusto ed il profumo), oltre che evitare la formazione di funghi oppure di muffe che potrebbero compromettere irrimediabilmente la qualità del nostro vino.

Perché il vino si conserva orizzontale?

Le bottiglie di vino si conservano in orizzontale perché il vino all’interno deve rimanere a contatto con il tappo della bottiglia, in maniera tale da mantenerlo umido ed elastico. Se infatti si presentano queste condizioni la bottiglia rimane sigillata ed il vino non rischia di fuoriuscire. Altro piccolo dettaglio riguardante la conservazione del vino in orizzontale: l’inclinazione deve essere di cinque gradi, per permettere ai possibili sedimenti di andare a depositarsi sul fondo. Altre piccole accortezze sono mettere il vino il più vicino possibile a terra per evitare che il calore dell’aria che sale possa scaldare la bottiglia; dovendo scegliere inoltre andremo inoltre a posizionare i vini bianchi più in basso e i vini rossi più in alto.

Vedi anche sulla conservazione del vino:

 

Bibliografia consigliata per approfondire

Hai la passione del vino ma non ti reputi ancora un grande esperto? Che ne diresti di leggere un manuale specializzato per imparare meglio i concetti base di quest’arte? Puoi facilmente sfogliare le varie guide da studiare in questa sezione su Amazon, scegliendo con calma quale sia più adatta per le tue esigenze e per il tuo studio individuale.

Clicca per votare l'articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]