Perché il vino si chiama “primitivo”?

Vino

Avete sentito parlare del vino “primitivo” e siete incuriositi dal nome? In questo articolo spieghiamo brevemente la storia del vitigno “Primitivo” (da cui deriva l’omonimo vino) e perché si chiama così.

Perché il vino si chiama “primitivo”?

In origine il nome del vitigno fu “zagarese”, ma venne nominato poi “primitivo” (e qui arriviamo al perché del nome) rifacendosi al latino “primativus” (che significa “precoce”): il vino “primitivo” quindi si chiama così perché le uve del vitigno da cui si produce maturano prima delle altre, precisamente ad Agosto.

La storia del vino “Primitivo”

La storia del vitigno “primitivo” probabilmente vede l’Italia quando questo vino viene importato da parte degli illiri e commercializzato nel mondo antico tramite l’uso del commercio marittimo e quindi del mediterraneo. La prima volta che si procedette a classificare questo vitigno il merito fu di Francesco Filippo Indelicati, ecclesiastico con l’incarico di primicerio nella chiesa di Gioia del Colle, il quale si accorse di un vitigno particolare, che arrivava prima degli altri alla maturazione all’interno della sua vigna. Si trattava di un vitigno dotato di uve nere e dolci, da vendemmiare nel mese di Agosto.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vino
Robola Cefalonia: caratteristiche di questo vino e del suo vitigno

Il Robola Cefalonia (in greco “Ρομπόλα Κεφαλονιάς”) è un noto vino bianco tipico greco (vedi le foto sulla varietà di uva Robola), originario dell’isola di Cefalonia, situata nella zona delle isole Ionie (qui la cartina geografica). Il Robola Cefalonia è un DOP, ovvero un vino bianco con denominazione di origine …

Vino
Il vino Roditis: caratteristiche della varietà di uva greca

Il Rhoditis (chiamato anche Roditis) è un’altra delle varietà vinicole tipicamente greche più apprezzate; il Rhoditis viene solitamente coltivato per la produzione di vino e non per la produzione di uva da tavola. Il Rhoditis (vedi foto qui) è una varietà tipica della regione del Peloponneso, ed era piuttosto apprezzato …

Vino
Savatiano: informazioni sulla varietà di uva greca

Il savatiano (in greco Σαββατιανό) è una delle varietà di vitigni più famose della Grecia; tipicamente l’utilizzo di questa varietà di vitigno è la creazione della Retsina, in cui solitamente si utilizzano mischiate anche le uve della varietà Roditis. Nome scientifico: Vitis vinifera ‘Savatiano’ Categoria tassonomica: Cultivar Colore: bianco Come …

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it