Tutti lo conosciamo e spesso lo abbiamo consumato, ma vi siete mai chiesti perché il “vino” si chiami così? In questo articolo andremo alla scoperta dell’etimologia della parola vino.

Origine della parola “vino”

Il termine “Vino” deriva da “vinum”, un termine latino che probabilmente ha una discendenza comune con gli altri termini usati per indicare il vino nel mediterraneo: si nota infatti che non solo nei paesi neolatini si usa un termine simile a vinum ma anche nelle lingue cartveliche e nelle lingue indo-europee e semantiche.

Tuttavia alcuni studiosi diffidano dall’idea che il termine vino si chiami così perché possa derivare da un termine sanscrito.

Wikipedia italiana (consultata alla data dell’articolo) parla in una nota chiarendo che per Pianigiani la radice sarebbe *iun, “fare effervescenza”, di origine semitica (fenicia).

Conclusioni sull’etimologia della parola vino

Insomma, rispondere alla domanda “perché il vino si chiama così” non è semplice, quello che si può dire è che il termine nel mediterraneo e in europa ha un’origine comune, di probabile derivazione fenicia o indo-europea o ancora derivante dalle lingue pre-cartveliche.

 

Clicca per votare l'articolo
[Voti: 0   Media: 0/5]