Il “Mastika” di Chios (in greco scritto “μαστίχα”) è un liquore aromatizzato tipico della Grecia, prodotto DOP dal 1997 (denominazione di origine protetta) di Chio, un’isola greca situata nell’Egeo orientale.

Come si produce il mastika?

Il mastika si ottiene dalla resina delle piante di lentisco, un arbusto sempreverde tradizionalmente coltivato a Chio, per cui è peraltro famosa in tutto il mondo.

Il masticha di Chio si ottiene distillando la resina del lentischio, aggiungendo zucchero ed eventualmente altri ingredienti (a seconda della tipologia di produzione).

Caratteristiche

Il volume alcolico è circa al 30% o superiore.

Sapore

Il gusto del mastika è dolce e spesso associato a un leggero sentore che ricorda la liquirizia, dovuto al lentischio.

Come si beve il mastika?

Il mastika viene servito a temperatura ambiente, anche se durante i periodi più caldi dell’anno viene servito spesso anche ghiacciato o con cubetti di ghiaccio nel bicchiere.

Abbinamenti

Il mastika, come anche il retsina, è perfetto per accompagnare antipasti greci (le “meze”), oppure per la chiusura di un pasto lauto oppure assieme ad un dolce.

Sinonimi

I nomi con cui è conosciuto questo liquore sono “Mastika”, “Mastiha”, “Mastica”, mentre in greco viene scritto “μαστίχα”.

Prezzo

Puoi acquistare facilmente il mastika anche non essendo in Grecia, ad esempio confrontando i prezzi in questa sezione di Amazon.

Curiosità

Col mastika vengono realizzati peraltro alcuni cocktail di grande successo in Grecia, ad esempio inserendo spesso menta, ma anche ingredienti come gin o vodka, così come il prosecco o spezie come il basilico.

In Bulgaria esiste una bevanta dal nome simile, ma viene prodotta per mezzo dell’anice.

Clicca per votare l'articolo
[Voti: 2   Media: 5/5]