Il Roditis (chiamato anche Rohditis) è un’altra delle varietà vinicole tipicamente greche più apprezzate; dalle uve rosate, il Roditis viene solitamente coltivato per la produzione di vino e non per la produzione di uva da tavola.

  • Nome scientifico: Vitis vinifera ‘Rhoditis’
  • Categoria tassonomica: Cultivar
  • Colore dell’uva: rosato

Il Roditis (vedi foto qui) è una varietà tipica della regione del Peloponneso, ed era piuttosto apprezzato in passato, probabilmente grazie alla capacità della vite di maturare con un certo ritardo: ottimo per i climi molto caldi come appunto quelli del Peloponneso e della Tessaglia.

A dire il vero, con la venuta della filossera, la varietà è meno diffusa ad oggi rispetto al passato.

L’uso dei vini ottenuti da Roditis è quello di miscelatura con il Savatiano per fare il Retsina. Oggi è facile trovare la varietà del Roditis ad Anchialos, Volos, Patras, nella Tessaglia e nel Peloponneso.

La varietà “roditis” prende il nome dalla parola greca “rodon”, che significa “rosa”, e che indicherebbe il colore rosato dell’uva di questo vigneto greco.

Torna al menù dei vini tipici greci >>