Il Controguerra Riesling è un vino bianco abruzzese dotato di denominazione di origine controllata (DOC) tipico della provincia di Teramo.

Produzione

Questo vino viene prodotto con almeno l’85% di uve della varietà Riesling, ma può arrivare anche al 100% sempre con le medesime uve del vigneto Riesling.

Caratteristiche organolettiche e gusto

Il vino Controguerra Riesling è chiaro, tendente al giallo paglierino e dotato di riflessi leggermente verdognoli.

Il profumo, amabile di questo vino anticipa il sapore presente nel suo gusto fresco, armonico e secco.

Istituzione DOC

Il riconoscimento DOC per il vino Controguerra Riesling è stato ottenuto per mezzo del decreto della gazzetta ufficiale n°201, in data 28/08/1996.

Il decreto istituzionale è invece del 20/08/1996.

Abbinamenti consigliati

Gli abbinamenti consigliati con questo vino bianco sono i piatti di pesce, in particolare i crostacei, le verdure al forno e le verdure gratinate.

Altre informazioni

La resa massima dell’uva usata per questo vino è pari al 70%, mentre la resa in rapporto uva ed ettaro è pari a 140 quintali.

Il Controguerra Riesling presenta un titolo alcolometrico naturale dell’uva pari al 10,5%, e possiede un titolo alcolometrico minimo del vino pari all’11%.

L’estratto secco netto minimo è pari al 16%.

Libri da leggere

Per scoprire la storia di questo vino e di buona parte dei vini italiani, con una visione più completa, potrebbe esserti d’aiuto la lettura di questi libri selezionati su Amazon.

Clicca per votare l'articolo