Questo sito usa i cookie

Di DariuszSankowski

Qual’è la differenza tra nebbiolo e barolo?

Chiedersi la differenza tra nebbiolo e barolo è quasi naturale, specie una volta che si viene a conoscenza del fatto che entrambi i vini abbiano origine dalla stessa varietà di uve, quella appunto del nebbiolo. Eppure si tratta in realtà di vini piuttosto differenti, sebbene uguali all’origine (entrabi sono vini derivanti dalla varietà di uve […]

Con quali altri nomi viene chiamata l’uva nebbiolo?

Il nebbiolo, come saprete è un vitigno originario del Piemonte, le cui prime attestazioni scritte del nome giunte sino a noi risalirebbero alla fine del 1200, costituito da pregiate uve a bacca nera, ottimo da abbinare con le carni bianche, con il manzo, il maiale e il brasato. Il nebbiolo si presta all’invechiamento mantenendo (o […]

Elenco e storia dei vini aromatizzati dell’antichità, del medioevo e di oggi

Si usa indicare col nome di vini aromatizzati quei vini che contengono al loro interno delle sostanze di particolare sapore aromatico, come spezie o sciroppi, ovviamente autorizzate. Questi vini devono avere una tasso di gradazione alcolica compreso fra il 16% e il 21%. I vini aromatizzati antichi dei greci e dei latini I vini aromatizzati […]

Il pignoletto di Bologna: storia, origine del nome, gusto e periodo di raccolta del vino

Il Pignoletto è uno dei vini storicamente più tipici della provincia di Bologna, da vigneti omonimi stanziati nei colli della città dagli infiniti portici. La storia del pignoletto: dalle origini del nome a oggi Il pignoletto veniva considerato in passato come una varietà autoctona ma recenti analisi basate sul dna hanno stabilito una totale corrispondenza […]

Lo schiava: caratteristiche e storia del vitigno, vini e abbinamenti consigliati

In tedesco è noto come “vernatsch”, ma in Italia si chiama “Schiava”: è il gruppo di vitigni a bacca nera, chiamati anche col nome di mergellana, matta, montorfana, botascera, che vengono coltivati principalmente nell’Alto Adige, così come nel Trentino e nella zona di Como, Brescia, Verona e Bergamo. In realtà della schiava si separano tre […]

Heritage ciders: caratteristiche e tipi di mele utilizzati per questo tipo di sidri inglesi

Gli “Heritage ciders” sono una particolare tipologia di sidro di mele, che in italiano potremmo tradurre come “Sidri eredità”, che vengono realizzati con varietà differenti di mele, fra cui le mele selvatiche e mele della famiglia malus, spesso in combinazione con altre tipologie di mele particolari, che conferiscono all’Heritage cider un sapore agrodolce. Gli Heritage […]

Cosa significa “DOC” nei vini? La denominazione di origine controllata

Quando si cercano i vini tipici di una regione italiana è facile ritrovarsi davanti alla scritta “DOC“; ma che cosa significa questa sigla? Doc è un acronimo che sta a indicare “denominazione di origine controllata“, quindi un appellativo che viene usato in enologia per certificare un’area di origine e specifica per la raccolta delle uve […]

Il sima: fra le curiosità finlandesi spunta l’idromele tipico della Finlandia

Il sima è un tipo di idromele tipico della Finlandia (vedi foto in questa pagina), quindi una bevanda alcolica, in questo caso derivante dalla fermentazione di una soluzione formata da miele e acqua; nella versione moderna in realtà il miele viene spesso sostituito con altri zuccheri. Il gusto del sima è dolce e il tasso […]

Okacquistoilvino.it retsina

Retsina: tutti i dettagli su questo vino tipico della Grecia

Il retsina è uno dei vini tipici greci più noti; scritto in greco “Ρετσίνα” (e pronunciato “retzina”), appartiene all’insieme dei vini bianchi resinati o dei vini rosé resinati. Il retsina ha storia piuttosto antica, di 2000 anni o più, nonché forti origini legate all’antica usanza di chiudere le anfore con la resina di pino di […]