A cosa serve un refrigeratore per vino? Perché acquistarlo?

Accessori per vino

A cosa serve un refrigeratore per vino? Lo scopo del refrigeratore per vino è quello di mantenere costante la temperatura del vino a tavola, è uno strumento utile nelle lunghe cerimonie come possono essere i matrimoni o comunque i ricevimenti, così come anche nelle cene di gala e così via, specialmente durante il periodo estivo.

Come ben sapete ciascun vino necessita di una temperatura precisa per conservare al gusto del palato la migliore qualità possibile e rispecchiare quindi il suo valore ai propri ospiti.

Nei ristoranti se avete notato si usa spesso un secchio con ghiaccio (ne esistono di diverse tipologie e livelli, per farvi un’idea potete dare un’occhiata a questo elenco di Amazon) a seconda del tipo di vino ma questa non è sempre la soluzione migliore in quanto un vino non deve essere servito ghiacciato, o perlomeno non la maggior parte dei vini.

Facciamo quindi un po di chiarezza in merito alla temperatura a cui servire i vini e quindi sul motivo per cui un refrigeratore di qualità è molto meglio di un semplice secchio con ghiaccio (in quanto i migliori, in vendita anche qui su Amazon, permettono di impostare una temperatura e quindi non far gelare il vino o renderlo troppo caldo):

  • I vini rossi novelli vanno serviti a temperature comprese tra i 10 ed i 14 gradi;
  • I vini rossi più giovani possono essere serviti leggermente più caldi a 14-16 gradi;
  • I vini rossi maturi possono essere serviti a temperature che vanno dai 18 ai 20 gradi;
  • I vini bianchi giovani vanno serviti a una temperatura compresa tra 10 e 12 gradi;
  • I vini bianchi maturi vanno serviti a una temperatura compresa tra 12 e 14 gradi;
  • I vini spumanti dolci con tonalità aromatiche vanno serviti a temperature comprese tra i 10-12 gradi;
  • I vini passiti oppure i vini dolci devono essere serviti a una temperatura compresa tra i 10 e 18 gradi.

Perché scegliere di acquistare un refrigeratore per vino?

Un refrigeratore per vino quindi presenta numerosi vantaggi:

  1. A differenza del secchio con ghiaccio o del freezer di casa basterà che impostiate la temperatura a seconda della tipologia di vino (potete anche usare la sintetica tabella riportata di sopra) evitando di controllarla ogni 3 minuti o di incorrere in una sicura modifica delle proprietà aromatiche del vostro vino;
  2. A differenza di un secchio con ghiaccio dopo non dovrete svuotarlo e provvedere a pulire, e specialmente non vi bagnerà il tavolo né vi congelerà nel caso per errore si roveschi addosso a voi o a qualcun’altro;
  3. A differenza del freezer di casa si può portare in tavola o nei luoghi dove si scegli di colorare la tavolata con del vino, permettendovi un’agilità che difficilmente potreste avere con il congelatore di casa.
  4. Una tale attenzione per i dettagli è quel tassello in più che vi farà apparire perfetti padroni di casa con i vostri ospiti.

Vuoi imparare di più sui vini? Magari possono interessarti questi due articoli correlati:

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it